La ragazza raccolse il passero malato e lo aiutò

Da circa un anno vive un insolito animale domestico di una coppia slovena. Chibi è arrivato a Janya e Alega piuttosto piccoli, è improbabile che sarebbe riuscito a fuggire senza il loro aiuto.

Hanno trovato due passeri gialli durante la passeggiata serale nel parco. Non c'erano nidi o uccelli adulti in vista e uno dei bambini morì. I secondi giovani decisero di portarlo con sé per cercare almeno di salvarlo.

Dovevano non solo capire cosa danno da mangiare ai pulcini, ma anche lavorare ogni mezz'ora con i suoi genitori, spingendo il cibo in un minuscolo becco. Per i primi giorni, Aleg e Janya semplicemente non credevano nel successo, il bambino era troppo debole e inattivo. Eppure è riuscito a diventare più forte e persino più carino.

A proposito, Chibi quasi subito aveva una sua pagina su Instagram e un canale su YouTube, dove i suoi “genitori” pubblicano foto e video carini e informativi sulla vita quotidiana dei passeriformi.

Devo dire che i proprietari non avevano intenzione di tenere sempre con sé il passero, non appena Chibi è cresciuto, gli è stata data l'opportunità di tornare nel suo ambiente. Ma l'uccello ha deciso da solo, ha volato per un paio di minuti, e poi è tornato a casa, trovando inequivocabilmente una finestra aperta. Tutti i successivi tentativi di “rilasciarlo” alla libertà, Chibi percepisce esclusivamente come un'eccitante passeggiata all'aria aperta e, divertendoti, torna immancabilmente al suo “nido” nativo.

Bene, i proprietari hanno preso la sua decisione e si sono rassegnati, ora il loro “bambino” ha i suoi comodi appartamenti, e la porta in loro è sempre aperta. Chibi è un uccello assolutamente libero, vola via quando vuole, comunica con i suoi parenti, ma torna immancabilmente a casa sua.

Fonte: lemurov.net

Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con i tuoi amici di Facebook: