L'elefante ferito è venuto a chiedere aiuto a un uomo

Anche gli elefanti capiscono che le persone sono diverse. Questi animali più intelligenti sono ancora oggetto di caccia illegale in Africa.

Come centinaia di anni fa, l'avorio è altamente pregiato sul mercato nero, spingendo i bracconieri a sterminarli ogni anno a decine di migliaia.

La storia di questo elefante riporta alla fede nell'umanità. È quasi morto per il colpo di un bracconiere ben mirato. Per fortuna, un proiettile sparato in fronte si è conficcato nell'osso denso. Andrebbe tutto bene, ma un'infezione è entrata nella ferita. L'elefante potrebbe essere morto per shock settico

Il potente animale è andato dalle persone per chiedere aiuto. I dipendenti del parco nazionale non hanno capito immediatamente perché si avvicini di proposito a loro. Tutti conoscono i casi in cui gli elefanti infuriati spazzano via tutto sul loro cammino. Ma quando il ferito si è avvicinato, i ranger hanno capito che stava chiedendo aiuto a medici e soccorritori. Affinché i veterinari potessero esaminarlo, l'animale è stato immobilizzato da un colpo con una fiala di un tranquillante. Una radiografia portatile ha mostrato che non c'erano lesioni interne, ma la ferita stessa ha richiesto un intervento chirurgico immediato. Trasportare l'elefante in questo stato non è desiderabile, quindi l'hanno operato proprio lì. Tuttavia, è stato rimosso in sicurezza e la ferita è stata pulita, trattata con antibiotici e cucita. I medici aspettavano che il paziente si svegliasse e si riprendesse dall'anestesia.

Pretty Boy, come lo chiamava il personale di riserva, era gambe. Doveva persino appoggiarsi a un albero vicino. Ora l'elefante salvato è diventato uno dei suoi per le persone che possono e si prenderanno cura del suo benessere. Sono determinati a fare di tutto affinché non debba più soffrire per mano dei bracconieri.

Fonte: lemurov.net

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici di Facebook: