Il gatto ha cercato una via di casa per 6 anni fino a quando non è tornato dai proprietari

Un insolito monumento è apparso a Murmansk: un gatto di bronzo di nome Semyon. L'animale ha vagato per la Russia per più di 6 anni, ma è riuscito a trovare una casa ea tornare dai proprietari.

Una storia incredibile iniziò nell'85° anno del secolo scorso, quando Nikolai Sinishin scoprì un minuscolo gattino siamese all'ingresso della sua casa. E sebbene la famiglia avesse già un animale domestico, si decise di adottare anche il trovatello. Gli fu dato il nome di Semyon

Il cane Timofey accolse cordialmente il suo nuovo vicino, gli animali divennero amici e divennero compagni fedeli. Nel 1987, la famiglia Sinishin progettò un viaggio in Crimea per visitare i parenti. Ma tre giorni prima delle vacanze, Timofey ha accompagnato a una fermata il proprietario che stava partendo per lavoro, e sulla via del ritorno è stato investito da un autobus.)

Tutti si addolorarono e Semyon trascorse tre giorni alla porta, sperando che il suo amico sarebbe arrivato presto. Di conseguenza, i coniugi Alevtina e Nikolai Sinishin con la figlia Olya e il nipote partirono per la Crimea. Tornando a casa in macchina, la famiglia erroneamente si recò a Mosca e si perse.

E quando l'auto entrò in un altro cortile, tutti improvvisamente si resero conto che il gatto miagolante tacque. Semyon non era in cabina: molto probabilmente è saltato fuori dalla finestra ed è scappato via.