La logopedista ha insegnato al suo cane a parlare: il cane conosce già 40 parole

L'americana Christina Hunger è una logopedista professionista e proprietaria di un cane di nome Stella. Chi avrebbe mai pensato che una specialità avrebbe aiutato una ragazza ad allevare il suo animale domestico?

Sorprendentemente, Christina è riuscita a insegnare Stella per parlare .

Un dispositivo speciale con pulsanti su cui sono scritte varie parole e frasi l'ha aiutata in questo.

Certo, l'apprendimento non è stato facile. Affinché il cane ricordasse le parole e si abituasse al dispositivo, Christina e il suo ragazzo Jake hanno dovuto dedicare 16 mesi a questo. A questo punto Stella poteva già riprodurre 29 parole e un anno dopo la coppia riuscì a insegnare al cane altri 11 comandi.

Il dispositivo con cui Stella ha imparato a “parlare” è un pannello con pulsanti sonori. A ciascuno di questi pulsanti viene assegnato un comando specifico, ad esempio “play”, “mangia”, “cammina” e così via. Per esprimere un desiderio o un sentimento, il cane deve premere l'apposito pulsante.

per capire il meccanismo di questo dispositivo , la padrona di casa ha fatto quanto segue: ogni volta che Christina ha dato da mangiare al cane, ha premuto il pulsante “cibo” e prima di andare a fare una passeggiata, il pulsante “passeggia”. Con il resto delle squadre, la padrona di casa ha fatto lo stesso. Certo, Christina ha sempre usato il pannello davanti al cane in modo che capisca come funziona. Col tempo, la ragazza iniziò ad insegnare al cane a premere da sola i pulsanti.

Adesso è Stella facendo un ottimo lavoro con il dispositivo ed esprime le proprie emozioni premendo i pulsanti. Inoltre, comprende le parole dei proprietari e reagisce ad esse utilizzando il pannello. Ci sono anche interi dialoghi tra il cane ei proprietari. Ad esempio, quando Stella vuole fare una passeggiata, preme il pulsante corrispondente. Dopo aver sentito l'approvazione di Christina, il cane preme il pulsante “felice”.

L'esperimento è stato un successo, ma lei non intende fermarsi qui.

Ora ha in programma di continuare ad addestrare Stella, e in futuro di preparare corsi speciali per altri cani.

Fonte: lemurov.net

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici su Facebook: