Il proprietario ha dato il cane al rifugio, che ha morso il vicino

L'americano Lewis Jimenez ha trascorso circa due decenni in carcere. Questa esperienza lo ha spinto a provare a iniziare una nuova vita. L'uomo ha affrontato molti problemi, ma in qualche modo ha affrontato: la società era prevenuta nei confronti della persona seduta.

Così è nata l'idea di trovare non un amico qualunque, ma un amico a quattro zampe. La scelta del signor Jimenez si è concentrata sul pitbull di otto mesi Titus. Lewis ha detto che lui e Titus hanno un destino simile, perché anche i pitbull sono spesso considerati eccessivamente aggressivi e pericolosi, anche se questo è lontano dalla verità.

I primi dieci mesi di amicizia di Lewis e Titus non sono stati facile. L'uomo ha continuato ad avere problemi con i soldi, ci sono stati momenti in cui il cane e il suo proprietario hanno passato la notte in macchina e poi l'uomo ha affrontato i problemi, ha affittato un appartamento. Tuttavia, anche qui non è andato tutto liscio. Il vicino di Lewis odiava così tanto il suo cane da costringerlo a portarlo a spasso solo di notte da questa regola: permetteva a suo nipote di dieci anni di camminare con Titus. Non si sa esattamente cosa sia realmente accaduto. Ma il vicino assicura che il cane si è precipitato verso di lui e gli ha morso il dito. Per non addormentare la questione, Lewis, con un dolore al cuore, consegnò il suo amico a quattro zampe in un rifugio.Tuttavia, Jimenez non aveva intenzione di rinunciare al suo amico . Fece ogni sforzo per traslocare e, appena disimballò tutte le sue cose in un posto nuovo, andò dietro al suo amico. Titus era felice di ritrovarsi. Secondo Lewis, ora guarda costantemente il suo padrone, come se non credesse che ci siano di nuovo.

Fonte: lemurov.net

Davvero come l'articolo? Condividi con i tuoi amici su Facebook: