Ricercatori americani hanno scoperto che i gatti trattano i loro proprietari come i nostri bambini trattano mamma e papà

Ricercatori negli Stati Uniti hanno scoperto che i gatti provano sentimenti teneri per i loro servi a due zampe, e di natura molto specifica, vale a dire: trattano i loro proprietari come i bambini umani trattano i loro genitori.

Come l'hanno installato? Di certo non intervistando i gatti. No, questo è stato scoperto dall'esperienza. Lo studio ha coinvolto 79 gatti con 79 proprietari, si contava

Le persone addomesticavano gatti circa novemila anni fa, ma non hanno mai compreso appieno la misteriosa anima di gatto. Il loro comportamento è molto più inspiegabile di quello di altri animali domestici – cani

Un gatto prova amore per una persona o ne approfitta a sangue freddo? E se lei ama, allora come? – tutte le persone di buon carattere in generale, o solo i proprietari? I gatti hanno bisogno della nostra compagnia o sono molto più a loro agio a passare il tempo da soli? si affezionano al loro padrone come un bambino piccolo si affeziona a un genitore, se lo si lascia solo in un luogo sconosciuto, e meno se in un luogo familiare e confortevole. Nel rapporto tra bambino e genitore si osserva la stessa immagine.)

Informatori – 79 gatti, la maggior parte sono gattini di 3-8 mesi, il resto sono più grandicelli , e i loro proprietari. A proposito, studi simili sono già stati condotti su cani, scimmie e bambini piccoli

I ricercatori hanno lasciato la coppia del proprietario del gatto in una stanza angusta per 2 minuti, quindi hanno chiesto alla persona partire per altri 2 minuti e tornare. Durante l'assenza del padrone è stato studiato il comportamento del gatto

Rimasto solo, i gatti hanno cominciato a preoccuparsi, miagolare ed esplorare la stanza alla ricerca di una via d'uscita. Quando il proprietario è tornato, alcuni gatti hanno continuato a comportarsi esattamente allo stesso modo, alcuni addirittura hanno evitato la persona, ma la maggior parte degli informatori ha comunque contattato il proprietario, chiedendogli supporto in una situazione difficile.

La donna ha lasciato la stanza, il suo gatto è preoccupato e cerca una via d'uscita

Torna la padrona di casa, il gatto viene a trovarla

Ma poi ricomincia a guardare exit

solo con le proprie forze .

Gattino rosso, età 7 mesi. Quando la padrona di casa è tornata, è corso a trovarla, ma non per molto: era più importante ispezionare la stanza sconosciuta

Un altro gattino, 8 mesi. Corsi dalla “mamma” e salii sulle maniglie

Ragazza , 6 mesi. Si è seduta modestamente nell'angolo sia prima che la padrona di casa a sinistra che dopo

Poi piano, semicurvo, si avvicinò alla ragazza

Risultato di tutti gli esperimenti: circa il 65% dei gatti vede un alleato nel proprio essere umano e stabilisce un contatto

circa lo stesso.

L'iniziatrice degli esperimenti, Christine Vitale, ha commentato il lavoro svolto.

Secondo lei, i gatti, come i cani, sono orientati all'interazione e alla connessione emotiva con la persona. Per la maggior parte, trattano i loro proprietari come guardiani e protettori.

Di conseguenza, due terzi dei gatti hanno un affetto sincero per le persone!

D'ora in poi, puoi giustamente chiamare figlia o figlio il tuo soffice idiota! (Se il tuo animale domestico non appartiene al 35% indipendente e autosufficiente).

Fonte:

bezkota.ru

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici su Facebook: