gatto di 13 anni adottato in un rifugio non riesce ad addormentarsi se il suo umano non gli tiene la zampa

Vi presentiamo Jamie, il gatto birmano di 13 anni finito in un rifugio dopo che la sua proprietaria si è trasferita in una casa di riposo e non ha potuto portarlo con sé. Quando Jamie è arrivato alla RSPCA Australia, aveva l’influenza dei gatti, denti malati e problemi ai reni, ma gli sono state fornite le cure mediche di cui aveva bisogno. Tuttavia, il personale temeva che nessuno volesse un gatto così anziano…scrive pulla-world

Poi, una giovane donna di nome Sarah Dempsey è intervenuta. È venuta al rifugio in cerca di un gatto che le facesse compagnia. “Quando ho incontrato [Jamie] per la prima volta, stava dormendo, ma si è svegliato quando mi sono chinata a guardarlo”, ha raccontato Dempsey a The Dodo. “Sapevo che mi avrebbe salvato dal sentirmi sola e io avrei fatto lo stesso per lui”.

Ha portato Jamie a casa e ora è ossessionato da lei. “Non si allontana da me”, ha detto Dempsey. “Gli piace parlarmi di notte e mi segue per tutto il mio appartamento”.

Ma la cosa migliore è che il gatto non dorme nemmeno se la sua nuova mamma non lo tiene per mano. “Se lo lascio andare si sveglia, miagola e mi artiglia la mano”, ha detto Dempsey. “Credo che abbiamo già legato”.”

Vi presento Jamie, il gatto adottato che non va a dormire finché la sua nuova mamma non gli tiene la zampa

Il gatto birmano di 13 annidi 13 anni è finito in un rifugio dopo che la sua proprietaria si è trasferita in una casa di riposo

Una giovane donna lo ha adottato. “Non si allontana da me.. È estremamente affettuoso”

Ma la parte migliore è che dormono insieme tenendosi per mano

“Se lo lascio andare [of his paw] si sveglia, miagola e mi artiglia di nuovo la mano.. Penso che abbiamo già legato”

Questa storia è apparsa originariamente su pulla-world.com