Una ragazza è andata a vivere con il suo ragazzo e… ha gettato il suo cane nella spazzatura

Purtroppo, non tutte le persone sono pronte ad assumersi la responsabilità di coloro che hanno addomesticato. E a volte la loro crudeltà nei confronti degli animali va oltre la loro comprensione! Perché avere un animale domestico se prendersene cura è un lavoro duro?!

Una ragazza della Pennsylvania aveva un cane. Secondo la logica della storia, non si prendeva assolutamente cura del cane. L’animale era magro, non pettinato. La proprietaria dava da mangiare a Fawna (questo era il nome del cane) a seconda del suo umore.

E presto la ragazza decise di trasferirsi dal suo giovane uomo. Il ragazzo non abitava vicino, in un altro stato. La ragazza svuotò l’appartamento dalle cianfrusaglie inutili e le gettò nella spazzatura. Per quanto possa sembrare inquietante, il fatto rimane. Secondo la ragazza, anche il cane è risultato essere spazzatura. È stata buttata via con la roba. Il cane non riusciva a uscire dalla vasca. Fawn rimase senza cibo e acqua, morendo in agonia.


Fortunatamente, il cane fu trovato da un netturbino. Il suo nome era Nathan. L’uomo rimase scioccato da ciò che vide. Aveva visto ogni genere di cose, ma non aveva mai trovato un cane mezzo morto in un bidone della spazzatura. Nathan liberò il cane e gli diede da mangiare. Pranzò con lui.

Presto il cane, infelice ma salvato, fu dal veterinario. Una dottoressa di nome Megan non credeva ai suoi occhi.

Davanti a lei giaceva un cane gentile, dolce e triste. Era affamato, nonostante il recente pasto. Il cane si reggeva con tutte le sue forze. Megan si prendeva cura di Fawn ogni giorno. Circondata dal calore e dalle cure, Fawna è lentamente migliorata. Ora vive con Megan. È completamente al sicuro. Ora il cane non conosce la fame o l’indifferenza. Ha un padrone miracoloso.

Per quanto riguarda la precedente proprietaria del cane, la ragazza ha dovuto rispondere della sua crudeltà nei confronti dell’animale. Il cane aveva un chip. La polizia ha subito identificato la proprietaria. La ragazza ha risposto fino in fondo alla legge.

Fonte: www.vranya.net

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici su Facebook:

Disclaimer | Privacy Policy | Terms of Use